StampaVersione Inglese
ALOPECIA ANDROGENETICA

L'Alopecia Androgenetica è l'inestetismo del cuoio capelluto che inizia col diradamento e assottigliamento dei capelli, a cui segue una perdita senza più ricrescita. Colpisce soprattutto uomini fin da giovane età e talvolta donne con sottili e subdoli quadri ormonali.

Che cosa provoca la caduta precoce dei capelli?
La ricerca scientifica dimostrato che l'eccessiva produzione di diidrotestosterone (DHT), ormone derivato dal testosterone, agisce sul follicolo pilifero. La trasformazione in DHT avviene per l'intervento dell'enzima 5-alfa-reduttasi che, nelle persone affette da Alopecia Androgenetica, è presente in maggiore quantità proprio nel bulbo pilifero.
La maggiore quantità di diidrotestosterone (DHT) indebolisce ed assottiglia il capello, accorciandone il ciclo di vita: la sua papilla germinativa perde la potenzialità riproduttiva nell'arco di 2-5 anni, fornendo sempre più capelli miniaturizzati (peluria). Nella norma, un capello può cadere e rinascere nello stesso follicolo anche 25 volte e ogni ciclo può variare da 3-8 anni. 
Ridurre l'azione del DHT sul bulbo pilifero fa si che le varie fasi del ciclo di vita del capello (anagen-catagen-telogen) durino anni fornendo capelli robusti, vitali e folti, invece che durare pochi mesi.
Quando il DHT è prodotto in eccessiva quantità, il follicolo, nell'arco di 2-5 anni, termina la sua riserva di 25 cicli, che saranno sempre più brevi e forniranno capelli dall'aspetto di peluria. 
Se, per diversi motivi, tra cui quelli ormonali, molti follicoli entrano in questa fase, non si è più in presenza di un normale ricambio, ma di "caduta copiosa", di diradamento consistente: la calvizie.
Attualmente si ritiene che vi sia una forte predisposizione a questo inestetismo (ereditarietà), qualora in famiglia vi sia già un precedente. I ricercatori che studiano la mappa dei nostri cromosomi tuttavia non hanno ancora individuato il gene responsabile dell'Alopecia Androgenetica.

Com'è possibile rimediare?
La scarsa comprensione dei meccanismi alla base dell'Alopecia Androgenetica ha ritardato lo sviluppo di un efficace sistema di prevenzione. Solo l'azione preventiva e ripetuta nel tempo può dare risultati visibili. Un intervento serio ed efficace deve prevenire, nelle fasi iniziali, la caduta dei capelli e, successivamente, invertire il processo di riduzione del diametro del capello e di accorciamento della sua vita, promuovendo così l'infoltimento della capigliatura. La SERENOA REPENS presente in TRIKOS GOCCE ALLA SERENOA, TRIKOS FIALE, TRIKOS PLUS GOCCE è una pianta che contiene un potente principio attivo inibitore dell'enzima 5-alfa-reduttasi, responsabile della trasformazione del testosterone in diidrotestosterone. La SERENOA riduce la quantità di DHT presente nel follicolo pilifero allungandone la vita. Permette al follicolo pilifero, non ancora atrofizzato, di riprendere la sua funzione di fabbricare capelli. Gradualmente si riduce la fase di miniaturizzazione indotta dall'ormone DHT, i capelli vanno incontro a cicli sempre più lunghi e a modifiche strutturali della cheratina. Si hanno capelli più folti, più luminosi, meno unti e più elastici. 
La Serenoa Repens è un principio attivo totalmente naturale e privo di effetti collaterali. Anzi, ha un benefico effetto nel ritardare, prevenire e proteggere contro i fastidi e patologie dovute all'ipertrofia prostatica maschile! La Serenoa aiuta a risolvere anche i casi di Alopecia causati da dieta dimagrante, stress, intervento chirurgico, shock, cause infettive, defluvio telogenico post partum o post allattamento, maltrattamenti della capigliatura (shampoo scadenti, tinture e permanenti, treccine, eccessivo calore, ecc.) E' sempre comunque necessario l'intervento di un medico specialista per comprendere i complessi meccanismi che portano alle perdite acute o croniche dei capelli. 

E' utile un integratore?
TRIKOS INTEGRATORE ristabilisce le condizioni ottimali per frenare la caduta dei capelli, regola l'attività della ghiandola sebacea, fornisce elementi indispensabili per la costituzione delle lamelle cornee del fusto del capello e per il loro compattamento. Assunto per periodi di almeno 60 giorni, almeno due volte l'anno nei mesi che seguono l'impiego dei composti per uso topico, rappresenta un valido aiuto per mantenere le condizioni ideali per la ricrescita naturale dei capelli. Contiene anche vitamine e minerali.

Quale shampoo usare in caso di caduta precoce?
Attualmente la maggior parte degli shampoo in vendita contiene sodio laurilsolfato. Studi specialistici effettuati sulla detersione cutanea e dei capelli rilevano che i lavaggi effettuati con sodio laurilsolfato causano la distruzione della barriera epidermica e della guaina che avviluppa i capelli. Tale effetto è maggiore nel caso di lavaggi frequenti.
Sperimentazioni e ricerche di Keratrade Medica per ovviare a questo effetto, hanno portato alla realizzazione dello SHAMPOO cosmeceutico con TRATTAMENTO ANTICADUTA, composto da tensioattivi delicati e da una sinergia di estratti vegetali, tra cui:
- LIEVITO DI BIRRA ricco di vitamine del gruppo B;
- GINSENG ed ORTICA, sostantivanti capillari e stimolanti;
- ECHIANCEA e ROSMARINO, noti per le loro proprietà cicatrizzanti;
- EQUISETO rimineralizzante;
- MALVA e SALVIA, emollienti ed antiinfiammatori;
- TIMO e CITRUS AMARA, antisettici. 

Sei un privato? Acquista prodotti della Linea Anticaduta, Antiage Viso, Corpo, Integratori sul nostro e-shop consumer myshop! Sei un medico? Acquista prodotti professionali sul nostro e-shop medici medshop!